Bonifiche di terreni
ed Amianto

In presenza di terreni inquinati e/o contaminati che rendono il suolo inutilizzabile e pericoloso per la salute dell’uomo è necessario procedere con una bonifica dello stesso in conformità alle prescrizioni previste dal D.Lgs.152/2006, stesso dicasi in presenza di materiali contenenti amianto sia in matrice friabile che compatta.

Analisi



Il primo passo per entrambe le bonifiche è un sopralluogo per il prelievo di uno o più campioni del terreno/materiali da trattare. Successivamente viene effettuata un'analisi chimico fisica dei campioni stessi presso laboratori abilitati per determinare la composizione e successivamente predisporre la documentazione del piano di lavoro secondo l’art 256 del D.Lgs81/2008 modificato dal D.Lgs106/09 dove si riportano tutte le metodiche ed operazioni necessarie per il raggiungimento della bonifica in totale sicurezza per l’Ambiente e gli operatori coinvolti.

Documentazione
e smaltimento



Ove necessario provvediamo alla richiesta di eventuali autorizzazioni ad enti competenti (ASL etc…) con rilascio finale del certificato di avvenuta bonifica e formulario di avvenuto smaltimento. Tutti i materiali bonificati vengono conferiti presso discariche ed impianti autorizzati e preposti al ricevimento di tali sostanze.