Gestione smaltimento rifiuti aziendali

I servizi Ecology

Vantando una profonda conoscenza e consolidate partnership,
possiamo offrire servizi per la gestione dello smaltimento rifiuti a 360 gradi

Ogni rifiuto ha una sua classe di appartenenza. Una volta analizzati e classificati tutti i rifiuti prodotti possiamo delineare un service di gestione e smaltimento su misura.
Ci prendiamo cura della formazione del personale, della gestione della documentazione e della logistica per il trasporto di tutti i tipi di rifiuti, pericolosi e non.

Vantiamo un’esperienza decennale nello smaltimento e recupero dal settore galvanico (reflui di depurazione, fanghi di lavorazione).

Contattaci per un check-up aziendale, gratuito e senza impegno.


Inquadramento ambientale



Il primo step per un corretto smaltimento dei rifiuti:

  • Analisi del ciclo produttivo
  • Identificazione dei rifiuti generati
  • Analisi di laboratorio
  • Assistenza alla corretta classificazione

Consulenza e formazione



Offriamo un servizio di formazione e supporto per:

  • Compilazione dei registri di carico e scarico dei rifiuti
  • Definizione dell’area, corretta collocazione dei rifiuti e gestione del Deposito temporaneo
  • Adempimenti per il nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti (Sistri)
  • Aggiornamento tempestivo sulle le normative ambientali e le loro variazioni

Gestione registri



Un’attività complessa, altamente critica e impegnativa per ogni impresa:

  • Rendiamo disponibile l’accesso ai nostri programmi informatici
  • Forniamo assistenza e consulenza per la tenuta e la corretta compilazione di tutti i registri, garantendo un servizio professionale e personalizzato

Mud e Sistri



Cosa sono e come si compilano?

Il Modello Unico di dichiarazione Ambientale è il documento attraverso il quale devono essere denunciati i rifiuti che nell’anno precedente la dichiarazione stessa siano stati: prodotti, trasportati, recuperati e smaltiti dall’azienda.

Sistri (Sistema di controllo della Tracciabilità dei Rifiuti).
Questo nuovo sistema permetterà l’informatizzazione dell’intera filiera dei rifiuti speciali a livello nazionale.